Usa: Saturday Night Live accusato di sbeffeggiare la transessualità

Home » Cultura Gay » Usa: Saturday Night Live accusato di sbeffeggiare la transessualità
Spread the love

Usa: Saturday Night Live accusato di sbeffeggiare la transessualità Cultura Gay Televisione Gay Video Lo show televisivo americano, Saturday Night Live, è stato attaccato duramente per l’inclusione di una scenetta che scherniva palesamente i trans. Il pezzo, una finta pubblicità di pillole ormonali dal titolo emblematico ‘EstroMaxx’, ha mostrato uomini travestiti da donna, con capelli sul viso e abiti succinti, intenti a reclamare il portentoso farmaco. Jarrett Barrios, presidente GLAAD (Gay and Lesbian Alliance Against Defamation) ha commentato il siparietto:

Questo segmento, a mio parere altamente pericoloso ed offensivo, non può essere difeso in quanto ‘solo uno scherzo’, perché non c’era nulla di cui scherzare. La recita dell’altra sera, è un chiaro tentativo per degradare la vita e le esperienze delle donne transgender. Si mettono in ridicolo le persone semplicemente in base alla loro identità attraverso i mezzi di comunicazione, principali veicoli informazioni di massa. Saturday Night Live è una pietra miliare della commedia americana, ma la poco divertente parodia di sabato ha inviato un messaggio distruttivo e disumanizzante.

Sarà così? Dopo il salto, trovate il video incriminato.

Leggi ora  Bruno Volpe su Nichi Vendola: "Un premier gay é una cosa orripilante e offende la morale dei cattolici"