Carlo Casini: “I matrimoni gay sono un errore della storia”

Home » Cultura Gay » Carlo Casini: “I matrimoni gay sono un errore della storia”
Spread the love

Carlo Casini: "I matrimoni gay sono un errore della storia" Cultura Gay La Zanzara, Un giorno da pecora o Klauscondicio, da dove arrivano le dichiarazioni omofobe del politico di turno? Questa volta tocca al programma Giuseppe Cruciani e David Parenzo raccogliere le ultime “pirle” di saggezza contro i gay. A pronunciarle Carlo Casini, eurodeputato Udc:

Una volta c’era la schiavitù ed è stata abolita, c’era la discriminazione dei neri. Errori della storia. La stessa cosa per il matrimonio gay. Quando verrà approvato in tutto il mondo, sarà un errore della storia. E non sempre quello che la maggioranza decide è giusto. Se davvero in questo momento tutti nel mondo diventassero omosessuali ci sarebbe un effetto simile alla bomba atomica, sarebbe l’ultima delle generazioni a meno che non si ricorra a un’altra cosa negativa come la provetta. Finirebbe tutto.

Per Casini essere omosessuale è un difetto che non va in alcun modo ostentato:

Quello omosessuale è un rapporto non naturale ed è meglio non esserlo, come è meglio avere un fisico atletico piuttosto che la pancetta. E’ un difetto, un limite. Perché devo ostentarlo?. Lo Stato deve proteggere la famiglia non le semplici compagnie; ecco l’unione tra gay è una compagnia formata da due persone che vanno a letto insieme. E’ questo il valore? Non si capisce perché debba essere messo sullo stesso piano della famiglia.

L’ignoranza, invece? Anche quella non andrebbe ostentata.

Leggi ora  Avvenire: "Non esiste una questione omosessuale in Italia"