Zambia: il partito di maggioranza utilizza l’omosessualità per sottrarre voti all’opposizione

Home » Cultura Gay » Zambia: il partito di maggioranza utilizza l’omosessualità per sottrarre voti all’opposizione
Spread the love

Zambia: il partito di maggioranza utilizza l'omosessualità per sottrarre voti all'opposizione Cultura Gay Il Movement for Multi-Party Democracy (MMD), il partito che governa attualmente nello Zambia, continua ad usare l’omosessualità come una questione elettorale per sottrarre voti all’opposizione e, quindi, garantire la continuità nel governo.

Lo schieramento politico ha passato mesi per far passare, attraverso i media locali, che il leader del Fronte patriottico (PF), Michael Sata, si sarebbe esposto pubblicamente a sostegno della parità dei diritti per gli omosessuali (una condizione non accettabile in uno Stato altamente omofobo).

Queste continue insinuazioni, che non hanno alcun fondamento, stanno causando una grande perdita di voti all’opposizione, poichè l’omofobia è completamente estesa in tutti gli strati della società civile: questo presunto supporto di omosessualità al programma elettorale del partito equivale a sostenere una posizione “anti-cristiana” e quindi da condannare fermamente. Dove siamo arrivati…

Leggi ora  Evan Rachel Wood è bisex