California: Lightspeed Systems rimuove il blocco ai siti gay nelle scuole

Home » Cultura Gay » California: Lightspeed Systems rimuove il blocco ai siti gay nelle scuole
Spread the love

California: Lightspeed Systems rimuove il blocco ai siti gay nelle scuole Cultura Gay Lightspeed Systems, noto provider di filtri web, ha deciso di fermare l’indecente blocco ai siti gay compiuto dai dirigenti di alcune scuole americane. Sarebbe già all’opera, infatti, per rimuovere un filtro che consente alle scuole di bloccare i siti per adulti o quelli a sostengo degli omosessuali. American Civil Liberties Union aveva proprio indetto una campagna per invitare i distretti scolastici a non intraprendere tali misure. Lightspeed Systems ha classificato i portali bannati sotto la categoria education.lifestyles. Ecco ciò che la società ha dichiarato in una mail:

I siti che attualmente si trovano nella categoria education.lifestyles verranno divisi in queste categorie: società, politica, storia o categorie scientifiche. Tali modifiche intendono classificare i siti in base al loro contenuto, senza attuare un punto di vista morale!

Joshua Block, un avvocato dell’ACLU LGBT Project, ha affermato:

Lightspeed dovrebbe essere elogiata per il tempismo con cui sta ovviando ad un problema che ha interessato tutta la contea. I siti web non devono ricevere un trattamento speciale solo perché trattano problematiche gay. Se trattano la storia gay dovrebbero essere trattati come tutti gli altri siti di storia. Lightspeed vuole garantire che tutti gli studenti degli istituti pubblici possano avere accesso ad un punto di vista neutrale e a risorse web importanti!

Leggi ora  Lituania: il Parlamento Europeo contro la proposta di legge che criminalizza le relazioni gay