Bruzzano: ronde omofobe aggrediscono coppie gay

di Sebastiano Commenta

Marco Mori, presidente Arcigay Milano, ha denunciato l’organizzazione di ronde armate omofobe che, armate di coltelli, bastoni ed altro, aggrediscono coppie gay, picchiandoli, derubandoli di tutto e sfaciandogli l’auto nei pressi di Bruzzano (Fonte Repubblica):

Con molta preoccupazione continuiamo a ricevere in questi giorni segnalazioni d’incursioni armate organizzate da parte di un gruppo di ragazzi italiani che aggredisce persone omosessuali nella zona di AfforiBruzzano. Si tratterebbe di un furgone bianco che scarica ragazzi intorno ai vent’anni armati di bastoni di ferro o legno, che distruggono autovetture e circondano e aggrediscono persone indifese.

La zona incriminata è quella del parcheggio del cimitero, tra piazzale Martiri della Deportazione e via Giuditta Pasta, luoghi di auto appartate e rapine spesso non denunciate per paura del giudizio dell’opinione pubblica. Le ultime tre aggressioni sarebbero avvenute nella settimana tra il 25 aprile e il primo maggio: due feriti e quattro auto danneggiate, in un caso utilizzando una molotov.:

Questi episodi purtroppo non sono nuovi in città. In tutti questi anni abbiamo chiesto più volte un incontro con il sindaco per parlare nostre proposte sulla sicurezza e l’inclusione sociale, ma ci sono state sbattute in faccia le porte. Nel 2010 ci sono state 10 aggressioni a matrice omofobica e non c’è stato mai un intervento di solidarietà e di condanna dal sindaco o da uno dei suoi assessori. È in atto una regressione culturale che punta il dito e vuol creare una paura di massa verso i diversi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>