Tweets omofobi di Brandon Rush cancellati: “Il mio account è stato violato”

Home » Omofobia » Tweets omofobi di Brandon Rush cancellati: “Il mio account è stato violato”
Spread the love

Tweets omofobi di Brandon Rush cancellati: “Il mio account è stato violato” Omofobia Primo Piano

Il giocatore di basket Brandon Rush degli Indiana Pacers è nell’occhio del ciclone mediatico per aver pubblicato sul suo profilo twitter epiteti omofobi: il cestista ventiseienne, durante una discussione pubblica con un fan in disaccordo su Twitter, Rush ha scritto di giocare a livello professionistico con i migliori e che un fan maschio come quello con cui stava discutendo fosse probabilmente più interessato ai giocatori che al gioco.

Inoltre, Rush ha continuato a scrivere messaggi infimi e pieni di parolacce, così i tweets sono stati eliminati; l’agente del giocatore Mark Bartelstein ha dichiarato successivamente che l’account del suo assistito era stato violato da terzi e Rush non c’entrava niente con al vicenda. Dobbiamo crederci?

Intanto, il presidente dei Pacers Larry Bird ha rilasciato una dichiarazione generale.

Siamo preoccupati, ma la cultura di oggi è molto diversa da quella del passato, ci aspettiamo che i nostri giocatori facciano sempre la cosa giusta e penso che lo faranno.

Brandon ha giocato per l’Università del Kansas in un college per tre stagioni ed è stato redatto dal Blazers della NBA Portland Trail nel 2008.

Leggi ora  India, in 100 partecipanti al primo gay pride a Pune