Usa: il Pentagono traccia le linee guida per i militari gay dopo l’abrograzione del DADT

Home » GLBT News » Usa: il Pentagono traccia le linee guida per i militari gay dopo l’abrograzione del DADT
Spread the love

Usa: il Pentagono traccia le linee guida per i militari gay dopo l’abrograzione del DADT GLBT News Il Pentagono ha rilasciato le linee guida per l’integrazione delle truppe apertamente gay nelle forze armate statunitensi dopo l’abrogazione del Don’t Ask Don’t Tell nel mese scorso, ma i funzionari non hanno ancora recepito i benefici ottenute dalle coppie dello stesso sesso.

Ai principali membri delle forze armate è stato chiesto di elaborare piani dettagliati per includere personale gay, entro la fine della settimana, e l’amministrazione ha confermato che la formazione delle truppe inizierà a metà febbraio in materia di vantaggi militari come cure mediche, indennità di viaggio e alloggio. Come riportato da Reuters, il segretario alla Difesa, Robert Gates ha sottolineato la necessità di un cambiamento radicale all’interno dell’esercito americano:

C’è bisogno di una leadership forte, impegnata ed informata ad ogni livello. Questo non è, tuttavia, un cambiamento che dovrebbe essere fatto in modo incrementale.

E le parole di Obama riecheggiano ancora in maniera forte:

A partire da quest’anno, nessun americano sarà vietato di servire il paese che amano a causa di chi si ama. E’ tempo di lasciarsi alle spalle le battaglie di divisione del passato. E’ tempo di andare avanti come una grande nazione.

Nonostante l’abrogazione del divieto, vi è ancora qualche resistenza al cambiamento tra i leader militari, per un mutamento nel morale nei loro campi: lo stesso Gates ha ammesso che ci sarebbe voluto tempo per comprendere appieno il cambiamento della politica dopo la fine del DADT.

Leggi ora  Cagliari: registro per le coppie gay