Troupe Iene aggredita a bastonate da sedicente mago che curerebbe l’omosessualità

Home » Primo Piano » Troupe Iene aggredita a bastonate da sedicente mago che curerebbe l’omosessualità
Spread the love

Troupe Iene aggredita a bastonate da sedicente mago che curerebbe l’omosessualità Primo Piano Televisione Gay

Come ogni giovedì, ormai, su Italia 1 va in onda un appuntamento importante per la tv di denuncia grazie a Le Iene: purtroppo accade spesso che i servizi di denuncia possano scomodare la rabbia dei malfattori impuniti dalla legge e le reazioni sono così veementi da arrivare alle mani… Proprio quello che è accaduto a Niccolò Torielli e alla sua troupe.

La Iena ha individuato grazie a diverse segnalazioni un sedicente mago in provincia di Ragusa che afferma di poter curare l’omosessualità; Torielli, fingendosi un cliente, ha raggiunto l’abitazione del mago e, dopo una lettura di carte, gli viene spiegato che la cura per guarire dall’omosessualità consiste in un rito molto costoso da compiere in una chiesa sconsacrata con una foto del richiedente e dell’acqua santa.

Quando Torielli si è svelato come inviato di Italia 1, la situazione è subito degenerata: dopo un primo tentativo di sottrazione del microfono, l’uomo aggredisce a bastonate la troupe; la telefonata ai carabinieri è d’obbligo e l’intervento delle forze dell’ordine in casa del guaritore, porta al sequestro dello studio e del materiale pubblicitario.

Photo Credits | Le Iene Official Website

 

Leggi ora  Glee e convivenza: riflessioni sulla coppia gay