Trento, l’arcivescovo Luigi Bressan: “Gay si diventa se si prova un profumo da donna”

Home » Cultura Gay » Trento, l’arcivescovo Luigi Bressan: “Gay si diventa se si prova un profumo da donna”
Spread the love

Trento, l'arcivescovo Luigi Bressan: "Gay si diventa se si prova un profumo da donna" Cultura Gay Bizzarra conclusione dell’arcivescovo di Trento, Luigi Bressan, convinto che si possa diventare gay con una semplice spruzzata di profumo ed un periodo di incubazione pari ad un anno (Fonte L’Adige):

Se una persona si dedica a libri e spettacoli erotici non può vivere una sessualità senza deviazioni. È risaputo che c’è chi nasce omosessuale, ma credo che esista anche chi cerca questa pratica: a riguardo ho letto il caso di un uomo che ha voluto provare un profumo da donna, e al termine di un percorso durato dodici mesi è diventato omosessuale.

Riguardo all’uso del preservativo...:

Io dico no, è da consigliare solo l’astinenza. Tuttavia, secondo la norma del male minore, se una persona malata desidera fare un atto sessuale fuori dal matrimonio è meglio che si protegga. Nel matrimonio invece la realtà è più complessa, ma non credo sia il caso di approfondire l’argomento.

Leggi ora  Consigli di Natale contro la violenza su vittime lgbt