Rose McGowan: “Nei locali gay mi sento come a casa”

Home » Cultura Gay » Rose McGowan: “Nei locali gay mi sento come a casa”
Spread the love

Rose McGowan: "Nei locali gay mi sento come a casa"  Cultura Gay Per Rose McGowan non c’è posto migliore delle discoteche gay. L’attrice di Streghe e Grindhouse ha dichiarato che i luoghi frequentati dalla comunità gay le fanno ricordare il suo passato. Da piccola, infatti, è stata ospitata per lungo tempo da una drag queen:

Quando sono scappata all’età di 13 anni da casa, sono stata accolta a Portland da una drag queen favolosa. Nessuno sapeva quando forse avremmo potuto mangiare, ma l’atmosfera era piena di amicizia e di amore. Non so se era il mio modo di ballare, ma sono sempre stata accolta con grande gioia. Ancora oggi, in tutti i club gay, mi sento come a casa.

Rose ha aggiunto che vorrebbe girare una scena d’amore saffico con un’ altra attrice. Se potesse fare un salto nel passato sceglierebbe Ava Gardner.

Leggi ora  Alena Seredova su Buffon: "Gelosa se un uomo guardasse Gigi con il desiderio con cui lo guardo io"