Primo matrimonio gay in Francia. E da noi quando?

di Valentina Cervelli Commenta

Oggi Vincent e Bruno si uniranno in matrimonio. La notizia? E’ il primo matrimonio gay mai celebrato in Francia, il primo dopo l’approvazione della legge che sancisce come giusta e legale l’unione tra due persone dello stesso sesso. Una cerimonia affollata da amici, parenti e 230 giornalisti. E viene spontaneo chiedersi: e da noi quando?

Una risposta che al momento rimane ancora latitante, sebbene qualcosa si stia muovendo. Prima il ministro per le Pari Opportunità Josefa Idem, ed ancora il disegno di legge presentato da Ivan Scalfarotto e le aperture di Giancarlo Galan, che vedono e rilanciano in pieno le parole di Sandro Bondi nel centrodestra. Ancora da qualche parte politica c’è difficoltà a chiamarlo matrimonio, ma il succo è ben presente: finalmente si parla di diritti. Si parla di regolamentare le unioni. Insomma, si fanno dei passi avanti verso un riconoscimento che non solo è giusto, ma ormai necessario. E che nel nostro paese manca.

Oggi 29 maggio 2013, poco dopo le 17,  Vincent Autin e Bruno Boileau si uniranno in matrimonio davanti a 500 ospiti e un buon numero di giornalisti da tutto il mondo. La speranza è che ben presto si possa arrivare anche a questo in Italia e che nessuna persona omosessuale  debba essere perseguitata per quello che prova o per il suo modo di essere. Perché purtroppo nel nostro paese l’omofobia è un problema. Come lo è in Francia, dove qualche giorno fa i cittadini sono nuovamente scesi in piazza contro il matrimonio gay.

Ma in un certo senso è proprio approfittando della normalità di una cerimonia, della possibilità di rispondere con l’amore alle provocazioni ed alla violenza che si vince contro l’odio. Questi due ragazzi finalmente possono coronare in maniera legale il loro sogno. Speriamo di riuscire a raggiungere questo traguardo anche in Italia. Nonostante tutto e nonostante tutti. Ce lo meritiamo.

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>