Preti omosessuali suicidi in Colombia

Home » GLBT News » Preti omosessuali suicidi in Colombia
Spread the love

Preti omosessuali suicidi in Colombia GLBT News Due preti appartenenti alla Chiesa Cattolica sono stati trovati morti in Colombia. La loro morte, apparentemente indicata come omicidio, è stata poi analizzata dagli ufficiali incaricati del caso che, grazie ad alcune tracce, hanno confermato alla stampa una probabilità di suicidio.

I due preti, Rafael Reatiga (35 anni) e Richard Piffano (37 anni), avevano pattuito la propria uccisione con un sicario (altri potrebbero essere inclusi nella vicenda) pagandogli una somma pattuita in precedenza ritrovata poi nel conto bancario dell’uomo. I due preti avevano organizzato la propria morte a seguito della scoperta di essere affetti dal virus dell’HIV (uno dei due era già affetto da sifilide).

Il caso, precedentemente etichettato come omicidio a seguito di furto, è ancora nelle mani degli ufficiali colombiani di Bogota, luogo dell’evento di cronaca.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Sondaggi, i gay viaggiano il doppio degli eterosessuali in un anno