Roma: uomo muore per overdose durante un festino gay

Home » GLBT News » Roma: uomo muore per overdose durante un festino gay
Spread the love

Roma: uomo muore per overdose durante un festino gay GLBT News Un festino gay a base di sesso, alcol e droga è finito in tragedia. Sette persone, conosciute in chat nel pomeriggio, si sono incontrate in un appartamento del quartiere Flaminio a Roma, per passare un sabato sera all’insegna della trasgressione. Un uomo di 42 anni è morto e un altro, di 33 anni, è in coma all’ospedale Santo Spirito. Potrebbe essere stato un cocktail fatale di alcol e sostanze stupefacenti a provocare il decesso del 42enne. Non si esclude, però, che la causa della morte, possa essere stata una partita di droga tagliata male.

I due uomini che si sono sentiti male erano una coppia gay con un profilo friendly su Facebook dal quale risultano la loro unione e l’orientamento sessuale. Fabrizio Marrazzo, presidente Arcigay Roma, spiega che non c’è alcun legame con l’orientamento sessuale con i fatti accaduti due giorni fa (Fonte Corriere Della Sera):

Quello che è accaduto non c’entra nulla con l’orientamento sessuale. Poteva capitare anche a una coppia etero o a un gruppo di amici. È un fatto privato e come tale deve essere trattato. L’orientamento sessuale non c’entra nulla anche con il fatto che si siano conosciuti tramite una chat. Ci sono tantissime persone, etero e no, che ogni giorno si contattano tramite chat, social network, e altri siti. Anche il problema della droga c’è indipendentemente dalla scelta sessuale. Se la droga presa dai due era tagliata male c’è da augurarsi che la persona che l’ha venduta venga preso e sanzionato indipendentemente dal problema sessuale.

Oggi sarà effettuata l’autopsia sul corpo del defunto.

Leggi ora  Roma: a marzo 2011 nascerà la prima biblioteca gay d'Italia