Policoro: locale licenzia i buttafuori omofobi

Home » Cultura Gay » Policoro: locale licenzia i buttafuori omofobi
Spread the love

Policoro: locale licenzia i buttafuori omofobi Cultura Gay Licenziati i buttafuori di un locale del Metapontino a causa del loro comportamento omofobo. L’episodio è avvenuto al Bambulè (a Policoro in provincia di Matera), la vittima Rocco Corsano, agente di vip, collaboratore della trasmissione di Rai 1, La vita in diretta. L’uomo è stato prima preso in giro dalla sicurezza con frasi del tipo “ecco il ricchione”, poi gli è stato negato l’ingresso. Piermaria Tarsia, uno dei gestori, si è pubblicamente scusato con Corsano:

Il nostro locale è aperto a tutti senza discriminazioni di sesso, preferenze sessuali, colore della pelle, religione. Ci scusiamo per quanto accaduto. I responsabili non lavoreranno più con noi. Invitiamo Rocco, che consideriamo una bella persona, per venerdì prossimo, nella nostra champagneria, per scusarci personalmente con lui. Se fosse stato qui, adesso lo avrei abbracciato.

Corsano ha accettato sia le scuse che l’invito di Tarsia.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Lil B: "I'm Gay farà riflettere i miei fan omofobi"