Outing, Nicolas Vaporidis: “Dovrebbe essere proprio il mondo gay a capire e lasciare agli altri la libertà di esprimersi”

Home » Cinema Gay » Outing, Nicolas Vaporidis: “Dovrebbe essere proprio il mondo gay a capire e lasciare agli altri la libertà di esprimersi”
Spread the love

Outing, Nicolas Vaporidis: "Dovrebbe essere proprio il mondo gay a capire e lasciare agli altri la libertà di esprimersi" Cinema Gay Outing, Nicolas Vaporidis: "Dovrebbe essere proprio il mondo gay a capire e lasciare agli altri la libertà di esprimersi" Cinema Gay Attraverso la propria pagina ufficiale Facebook, Nicolas Vaporidis ha risposto (credo giustamente) alle polemiche (a priori) sul film queer, Outing fidanzati per sbaglio che si sta girando in questi giorni in Puglia e la foto “da checca” condivisa con i suoi fan:

Outing, Nicolas Vaporidis: "Dovrebbe essere proprio il mondo gay a capire e lasciare agli altri la libertà di esprimersi" Cinema Gay

Tutto questo solo da una foto? Come siamo permalosi! Per inciso la frase ” non sono una donna sono un uomo perplesso” è una citazione del film Caruso Pascosky di Francesco Nuti. Prima di accanirvi aspettate di vedere il film, dateci almeno una possibilità. Dopo anni di discriminazione dovrebbe essere proprio il mondo gay a capire e lasciare agli altri la libertà di esprimersi, invece in certi ambienti sembra di essere in Vaticano: giudicate, condannate e vi incazzate. Nella nostra troupe ci sono più gay che etero e nessuno di loro si sente offeso o ridicolizzato dal nostro film. Speriamo di farvi cambiare idea e magari farvi anche ridere un po’. Baci

N V

Vanity Fair ha incontrato l’attore sul set della pellicola riuscendo a strappargli qualche anticipazione sul suo Federico:

Mi sto innamorando sempre più del personaggio di Federico. E’ un ragazzo buono… ha sofferto tantissimo e si impegna tantissimo per cambiare la propria sorte.

Leggi ora  Maria Vittoria Longhitano accetta i gay