Omosessualità e cinema: coming out per l’81% degli attori

di Redazione Commenta

Quanto influenza la sessualità di un artista nel mondo fatato del jet set? Secondo un’ultima ricerca svolta in Gran Bretagna otto attori su dieci, tutti dichiaratamente omosessuali, avrebbero ammesso di non notato alcun cambiamento in ambito lavorativo; un buon risultato che dimostra come la parità sessuale sia ben accetta dietro le quinte del mondo cinematografico e artisto in generale.

La ricerca è stata realizzata su 326 attori che si sono sottoposti alle domande di Equity, agenzia di attori e modelli (di entrambi i sessi) che si è prestata alla ricerca sociale. A seguito della ricerca è stato evidenziato che ben l’81% degli intervistati ha scelto di dichiarare la propria omosessualità e che ben il 94% di questi ultimi non ha mai avuto problemi con il lavoro.

La sincerità, sebbene sempre apprezzata, non sembra però cosa facile: gli attori e i modelli intervistati hanno dichiarato di aver avuto qualche problema con il proprio agente personale, figura di promozione e sponsorizzazione che non sempre ha apprezzato lo spontaneo coming out.

Quali sono gli scogli di un’omosessualità dichiarata? Secondo i VIP intervistati sarebbe stata la stampa ad avere causato qualche problema agli artisti, spesso poco incline a voler infrangere il cuore di milioni di fans di tutto il mondo.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>