Omofobia violenta: tre musulmani in prigione

Home » Omofobia » Omofobia violenta: tre musulmani in prigione
Spread the love

Omofobia violenta: tre musulmani in prigione Omofobia Tre uomini musulmani sono stati arrestati per aver stampato, e distribuito, volantini che riportavano messaggi violenti e intolleranti verso gli omosessuali, frasi di incitazione e invito all’omicidio di tutti i gay e le lesbiche della comunità.

Dopo una sentenza pronunciata alla corte di Derby Crown, gli uomini sono stati incarcerati con una pena di due anni (pena inflitta a Ihjaz Ali) e quindici mesi (pena inflitta a Kabir Ahmed e Razwan Javed).

I tre erano stati visti mentre consegnavano volantini fuori dalla Moschea nel 2010 e dopo essere stati segnalati alle autorità, la polizia locale ha provveduto all’arresto. Fino ad ora, la corta inglese non aveva mai dovuto giudicare eventi di omofobia violenta di tale portata.

La sentenza è stata piacevolmente accolta da tutti i cittadini che hanno accolto la pena inflitta ai tre uomini con gioia e soddisfazione. Pari sentimento anche dalle comunità omosessuali locali.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  I gay e la loro immagine stereotipata nella società