Messico, l’Arcivescovo di Oaxaca: “A nessun uomo pulito e onesto piacerebbe essere omosessuale”

Home » Cultura Gay » Messico, l’Arcivescovo di Oaxaca: “A nessun uomo pulito e onesto piacerebbe essere omosessuale”
Spread the love

Messico, l'Arcivescovo di Oaxaca: "A nessun uomo pulito e onesto piacerebbe essere omosessuale" Cultura Gay

Era ormai da un po’ di tempo che non si sentiva un uomo di Chiesa parlar male della comunità omosessuale. Per sopperire a questa mancanza ci ha pensato da poco l’arcivescovo di Oaxaca (Messico). José Luis Chavez Botello, in occasione della festa della mamma ha fatto intendere che i gay sono contro natura (la solita litania) e che a nessuna persona per bene farebbe piacere essere omosessuale:

A nessuna donna pulita e onesta piacerebbe essere lesbica, a nessun uomo pulito e onesto piacerebbe essere omosessuale. Ogni persona che in maniera obiettiva e serena apprezza il proprio corpo intende la grandezza dello stesso e la sua missione. Dio non si sbaglia, nasciamo con un sesso e una missione.

Ma non si sono annoiati a dire sempre le stesse cose?

Leggi ora  Roma: il Gay Center verrà inaugurato il 2 aprile