Matrimoni gay, Jimmy Carter è “il male”

Home » Cultura Gay » Matrimoni gay, Jimmy Carter è “il male”
Spread the love

Matrimoni gay, Jimmy Carter è "il male" Cultura Gay Jimmy Carter è stato descritto come “un uomo del male” per il suo appoggio ai matrimoni gay. In una recente intervista con The Huffington Post, l’87enne spiegava:

L’omosessualità era nota nel mondo antico. E non è mai stato detto che le persone gay dovevano essere condannate. Io personalmente penso che sia bello e giusto che le persone omosessuali arrivino a sposarsi con cerimonie civili.

Apriti cielo. Joseph Farah, fondatore ed editore di WND.com, ha descritto Carter come uomo del male.

Solo perché Gesù non ha citato in lettere rosse nella Bibbia l’omosessualità, non vuol dire che sia cosa giusta. Carter cerca di professarsi come persona cristiana, ma alla fine è un eretico.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Udc, Casini: "Matrimoni gay? Incivili"