Mark Cuban: “Presto un giocatore gay in Nba”

di Giada Commenta

Mark Cuban, presidente dei Dallas Mavericks, non ha dubbi a riguardo: l’NBA, la National Basketball Association, ospiterà presto il primo giocatore gay, è questione di tre, massimo cinque anni.

Il presidente dei Dallas ha espresso la propria opinione a riguardo durante un’intervista telefonica con la rivista on line TMZ.com durante la quale il presidente ha addirittura affermato che nel futuro di NBA si prospetta la partecipazione di un giocatore gay, mentre sembra più lontana l’assunzione di un arbitro donna.

Il presidente ha poi rincarato la dose:

Non credo che fino ad ora la gente ci abbia considerati “intolleranti” verso gli omosessuali. I media hanno costruito una situazione sulla quale forse nessuno avrebbe mai dovuto discutere.

Saranno davvero sufficienti tre o cinque anni prima che i giocatori omosessuali si dichiarino apertamente alla propria squadra.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>