Uno smash per i diritti civili: a Roma un torneo di tennis pro gay

Home » Cultura Gay » Uno smash per i diritti civili: a Roma un torneo di tennis pro gay
Spread the love

Uno smash per i diritti civili: a Roma un torneo di tennis pro gay Cultura Gay GLBT News Si terrà domani al Campidoglio la presentazione della seconda edizione del torneo internazionale di tennis in difesa dei diritti del popolo queer dal titolo Uno smash per i diritti civili. La manifestazione prenderà il via il primo ottobre per poi concludersi il 3, ed è promossa  da numerose associazioni: Yellow Sport, Di’ Gay Project, Municipio X, TC Garden. Inoltre riceverà il sostegno della Regione Lazio – Assessorato alla Cultura Spettacolo e Sport, Provincia di Roma – Assessorato allo Sport, Comune di Roma – Politiche Sportive e con il patrocinio di: Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le Pari Opportunità.

Il torneo raccoglierà 250 tra atleti e atlete che si sfideranno con un unico scopo: sconfiggere l’omofobia. A prendere parte all’evento ci saranno, tra l’altro, l’Onorevole Paola Concia e il ministro per le pari opportunità Mara Carfagna.

La presidentessa di Di’ Gay Project, Imma Battaglia, nella giornata di domani presenterà nel dettaglio tutti i punti della tre giorni pro diritti omosessuali. Nel frattempo si auspica che Uno smash per i diritti civili serva da traino per portare nella capitale i giochi olimpici gay:

Roma possa essere capitale dello sport all’insegna dell’uguaglianza e della lotta all’omofobia. Mi piacerebbe che questo torneo di tennis fosse il primo passo per portare a Roma in occasione delle Olimpiadi del 2020 i Gay Games, le Olimpiadi gay.

Leggi ora  Reggio Calabria: primo osservatorio sull'omofobia del Sud