Major League Soccer non rinnova il contratto con Boy Scouts of America in seguito all’episodio omofobo

Home » Cultura Gay » Major League Soccer non rinnova il contratto con Boy Scouts of America in seguito all’episodio omofobo
Spread the love

Major League Soccer non rinnova il contratto con Boy Scouts of America in seguito all'episodio omofobo Cultura Gay Major League Soccer non rinnoverà il contratto di collaborazione con Boy Scouts of America. Il campionato di vertice di calcio del sistema di lega statunitense e canadese ha deciso di chiudere ogni contatto con l’associazione dei boy scout americani in seguito all’episodio omofobo dei giorni scorsi. Mark Abbott, presidente della MLS, in una intervista ha dichiarato:

Il contratto tra Major League Soccer e Boy Scouts of America scade alla fine della stagione 2012 e MLS non intende rinnovare l’accordo per una serie di motivi di lavoro.

La decisione è arrivata solo due giorni dopo che la BSA ha annunciato che stavano confermando il divieto di far diventare leader le persone omosessuali. Deron Smith, portavoce nazionale degli scout, ha fatto sapere che questa è “assolutamente la migliore politica da adottare”.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Mara Carfagna: "Quasi un italiano su 4 preferirebbe non avere un omosessuale come vicino di casa"