Gay Pride 2012 a Salerno, Giovane Italia contraria

di Redazione Commenta

Il coordinamento Campania Rainbow riunisce la maggior parte delle associazioni lesbiche, gay e trans della regione Campania e, attraverso un comunicato ufficiale, è stato deciso che il Gay Pride 2012 campano si terrà nella città di Salerno. Ma c’è come sempre qualcuno che si oppone.

In seguito agli importanti risultati ottenuti con l’amministrazione napoletana, come il registro delle unioni civili, il direttivo del Campania Rainbow ha accordato con il sindaco di Napoli Luigi De Magistris un percorso volto a tutelare i diritti lgbt in tutta la Campania: attraverso la collaborazione delle istituzioni con le diverse associazioni sparse sul territorio, sarà quanto prima stilato un programma di eventi da gennaio a maggio, che vedrà il culmine nella celebrazione della Giornata mondiale contro l’omofobia a Napoli e nel Salerno Gay Pride 2012.

Pronta risposta è arrivata dalla sede salernitana di Giovane Italia (Pdl):

Siamo in totale disappunto nei confronti del Gay Pride, una forma di ostentazione sessuale fastidiosissima.

Dai giovani del Pdl inoltre è stato dichiarato che tali false rivendicazioni di diritti non meritano il sostegno dei fondi pubblici.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>