Diritti gay, Paola Concia: “Bisogna Fare come Obama”. Binetti: “Non è una priorità”

di Felix Commenta

Se in questi giorni Antonio Di Pietro per IdV ha finalmente sdoganato i diritti gay, più a sinistra stranamente resta una zona grigia in cui Paola Concia è una dei pochi rappresentanti in Parlamento a lottare per portare avanti questa causa.

Durante i Dibattiti dell’Adnkronos, si sono ritrovate in studio due ex colleghe di partito: la deputata del Pd la deputata Concia e Paola Binetti, dell’Udc, la prima ha dichiarato:

Nel nostro Parlamento ci sono due importanti proposte di legge, un provvedimento sulle unioni civili e una misura contro l’omofobia.

Porto avanti una battaglia perché la maggioranza approvi, e parlo di una larga maggioranza, queste proposte, una battaglia che porterò avanti fino all’ultimo giorno.

Binetti ha replicato:

Al tuo catalogo di priorità io rispondo con il mio. Davanti a tutto, credo che si debba mettere quel che viene promesso alle famiglie da 20 anni, da destra e da sinistra, penso alle indennità per i disabili, ai problemi nel mondo del lavoro di giovani e madri, al nodo del congedo parentale.

Mi auguro che su queste battaglie il ministro Fornero ci metta la faccia fino in fondo.

Photo Credits | Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>