Corte Europea sanziona Amburgo per le pensioni ribassate ai gay

di Azzurra Commenta

La Corte Europea di Giustizia ha tirato le orecchie ad Amburgo per la sua ultima trovata, ossia per l’emissione di pensionI più basse ai partner gay conviventi rispetto a quelle destinate alle coppie sposate. L’impiegato Jürgen Römer si è lamentato per il ribassamento della sua pensione, ritenendolo una violazione alla legge europea anti-discriminazione e la Corte da ragione all’uomo!

La legge europea, trasgredita da Amburgo, parifica i pensionamenti delle coppie gay unite civilmente a quelli alle coppie sposate. Martin K.I. Christensen, membro della European Region of the International Lesbian, Gay, Bisexual, Trans and Intersex Association, ha affermato:

Accogliamo con favore la sentenza della corte di giustizia che ha riaffermato la parità di trattamento tra coppie gay sposate e unite civilmente. Inoltre, siamo felici del fatto che il giudice abbia chiarito che anche le coppie unite civilmente hanno il dovere di sostenersi a vicenda. Esse devono ricevere una parità di trattamento indipendentemente dal fatto che convivano o siano sposate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>