Corea del Sud, Seul approva ordinanza anti omofobia

Home » Omofobia » Corea del Sud, Seul approva ordinanza anti omofobia
Spread the love

Corea del Sud, Seul approva ordinanza anti omofobia Omofobia

Il Consiglio metropolitano di Seul, la capitale della Corea del Sud, ha annunciato l’approvazione di una nuova ordinanza nella regione che costringerà le scuole del paese e le università a intraprendere azioni contro la discriminazione lgbt: la nuova ordinanza prevede il divieto delle discriminazioni sull’orientamento sessuale, per garantire che i giovani nella capitale asiatica possano formare gruppi LGBT nelle scuole.

Il Ministero dell’Istruzione ha mostrato il suo sostegno per le misura presa in consiglio e ha assicurato che l’ordinanza sarà pienamente attuata nelle scuole e negli istituti della regione dalla prossima primavera.

La nuova ordinanza prevede anche misure per garantire che gli insegnanti si impegnino a non punire più gli studenti picchiandoli; tuttavia, potrebbero sopraggiungere alcune modifiche al documento a causa di genitori insoddisfatti della notizia: la Federazione coreana delle associazioni dei docenti e l’Associazione delle Madri hanno assicurato alla stampa che lavorano per impedire che l’ordinanza entri in vigore.

 

Leggi ora  Nozze gay, perchè l'Italia dovrebbe imitare l'Inghilterra