Colombia: i giudici della Corte Costituzionale non approvano i matrimoni gay

Home » Cultura Gay » Colombia: i giudici della Corte Costituzionale non approvano i matrimoni gay
Spread the love

Colombia: i giudici della Corte Costituzionale non approvano i matrimoni gay Cultura Gay Per l’approvazione delle unioni omosessuali in Colombia bisognerà attendere un altro po’. La Corte Costituzionale ha deciso di astenersi sulla questione dei matrimoni tra persone dello stesso sesso.

Nel settembre di questo anno era stata presentata la richiesta di modifica dell’articolo 113 del Codice Civile, nel quale viene specificato che il solo matrimonio riconosciuto all’interno del paese è solo quello tra  uomo e donna.

Ora, quattro giudici su cinque hanno stabilito che la richiesta non era sufficientemente supportata. Mauricio Gonzalez, presidente della Corte, ha dichiarato che non si tratta di sentenza definitiva, chi supporta le nozze gay potrà presentare di qui a breve un’ulteriore richiesta con argomenti “maggiormente consistenti”. In pratica, soltanto quando si avranno prove a favore dei matrimoni omosessuali si potrà dare il via all’iter burocratico.

Leggi ora  Malawi: coppia gay condannata al carcere per "atti osceni e contro natura"