CNN: troppi gay in tv?

Home » Televisione Gay » CNN: troppi gay in tv?
Spread the love

CNN: troppi gay in tv? Televisione Gay Anche i migliori sbagliano. Lo sa bene la CNN, emittente televisiva all news americana, finita nell’occhio del ciclone dopo aver lanciato un sondaggio sul rapporto tra tv e gay. Le varie associazioni a difesa degli omosessuali non hanno preso bene l’iniziativa messa in atto dal network, proprio perché altamente offensiva nei confronti delle persone queer.

I motivi che hanno spinto organizzazioni come la GLAAD (Gay and Lesbian Alliance Against Defamation) a chiedere maggiori delucidazioni alla CNN è presto detto, basta leggere il titolo del sondaggio: “L’ondata di personaggi gay in tv è un male per la società?“. Il sottotitolo non porta certo a pensare che sia stato un errore da parte del canale televisivo: “Troppi gay in Tv?”.

Ma i mali della società non saranno altri? Violenza, intolleranza, totalitarismi ed estremismi, solo per citare alcuni esempi. Per il prossimo sondaggio, la CNN, sarebbe che ragioni un po’ di più.

Leggi ora  Samoa: il governo consentirà i rapporti gay