Tutti pazzi per amore 3: amore lesbo tra Anita Caprioli e Lucrezia Lante della Rovere

Home » Televisione Gay » Tutti pazzi per amore 3: amore lesbo tra Anita Caprioli e Lucrezia Lante della Rovere
Spread the love

Tutti pazzi per amore 3: amore lesbo tra Anita Caprioli e Lucrezia Lante della Rovere Televisione Gay

Tommaso Labranca di Libero ha criticato apertamente la scelta della Rai di impiantare una storia lesbo nella terza stagione di Tutti pazzi per amore, la fiction con Emilio Solfrizzi e Antonia Liskova in onda da domenica 6 novembre. Infatti, Lucrezia Lante della Rovere interpreta la bella Eva, fidanzata ufficialmente con un’altra donna (Anita Caprioli). Si legge sul quotidiano diretto da Maurizio Belpietro:

Ma ammettiamo che sia così, che RaiUno voglia fare una precisa scelta e porsi come area protetta in un panorama tv che fa dello scandalo di bassa lega il punto di forza del suo successo. Ammettiamo che RaiUno voglia restare l’unica isola catodica alla quale possa attraccare con tranquillità chi non ami affrontare certe tematiche davanti ai figli o ai genitori. E non solo il lesbismo,ma anchela violenza o lacoprolalia. Allora RaiUno dovrebbe evitare di giocare le carte dello scandaletto solo per aumentare audience. Anche perché in questo è recidiva. Nel 2006 destò scalpore l’annuncio che nella fiction Il padre delle spose Lino Banfi era il padre comprensivo di una figlia lesbica che andava in Spagna a sposare la compagna. Siti cattolici in rivolta per una settimana e dopo l’oblio. Ed è l’oblio che ci rovina. Altrimenti ricorderemmo quelle polemiche dimenticate del 2006, ma anche tutti i film scollacciati in cui Banfi sbeffeggiava macchiette sculettanti, prima di capire le potenzialità del marketing gay.

Siamo alle solite: criticare un prodotto senza averlo ancora visto. Ai bambini andrà spiegato semplicemente la natura (ed il candore) di questo sentimento (anche perché in tv sono abituati a vedere di peggio) senza cadere in facili allusioni legati alla sfera sessuale. I pregiudizi verso il mondo lgbt, il bigottismo di certa stampa va annientato. Tutti pronti?

Leggi ora  Thomas Jane: “Ho sperimentato la mia sessualità da giovane”