Cliniche tortura ecuadoriane per gay, arriva una petizione per chiuderle

Home » Omofobia » Cliniche tortura ecuadoriane per gay, arriva una petizione per chiuderle
Spread the love

Cliniche tortura ecuadoriane per gay, arriva una petizione per chiuderle Omofobia Una petizione è stata recentemente lanciata per chiedere la chiusura definitiva in Ecuador di “cliniche della tortura” progettate per gay e lesbiche.  La petizione, indirizzata al ministro della Salute ecuadoriano David Chiriboga, sottolinea la necessaria abolizione di 27 cliniche in particolare, anche se 200 risultano essere ancora aperte.

In molti casi, dietro quelle porte infernali, i pazienti avrebbero subito numerosi abusi sia di natura fisica che psicologica. Tutto allo scopo di “curare” la loro sessualità.

Supportata da Fundacion Causana, la petizione ha finora ricevuto quasi 80.000 firme.

Leggi ora  Gay Pride a Roma? Non ci si lamenti se poi Dio punisce con terremoti, alluvioni, incendi, epidemie e catastrofi naturali