San Pietroburgo: legge omofoba contro gli omosessuali

di Giada 1

 Il governatore di San Pietroburgo, Georgiy Poltavchenko, ha firmato una legge che susciterà sicuramente qualche polemica tra le comunità omosessuali del Paese. La legge, firmata ieri, reputerà reato interessarsi, e promuovere, tutto ciò che riguarda l’omosessualità.

La legge, non accettata da molte organizzazioni GLBT, non autorizzerà più manifestazioni omosessuali o eventi culturali che affrontino questo argomento (rappresentazioni teatrali, cinema, ecc).

La legge è stata commentata da Andre Banks, co-fondatore e direttore esecutivo di AllOut.org:

Promuovendo questa nuova legge si dà il via a un regime di censura e intolleranza verso le comunità omosessuali che popolano il Paese. A causa di questa nuova legge, molti turisti non vorranno visitare questa città e questo causerà gravissimi danni anche all’economia. AllOut.org continuerà a rimanere accanto alle realtà GLBT che popolano il Paese e adopererà i canali di cui dispone per rifiutare questa nuova normativa.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>