La Chiesa del Galles sulla questione delle pensioni ai partner gay

Home » Cultura Gay » La Chiesa del Galles sulla questione delle pensioni ai partner gay
Spread the love

La Chiesa del Galles sulla questione delle pensioni ai partner gay Cultura Gay La Chiesa del Galles sta valutando la possibilità di concedere pensioni ai partner del clero gay. Attualmente si può infatti pretendere una pensione calcolata a partire dal 2005, ovvero da quando le unioni civili sono diventate legale. Vedove o vedovi eterosessuali possono dunque rivendicare le pensioni sulla base della vita lavorativa del coniuge defunto.

La prossima settimana, un incontro di due giorni valuterà se il beneficio deve essere basato sull’intera vita lavorativa di un membro. Come ha spiegato un protavoce della chiesa:

Crediamo che il numero di persone nel clero che abbiano stipulato unioni civili sia molto basso. Non sappiamo esattamente quanti anche perché nessuno è obbligato a raccontarlo.

Leggi ora  La chiesa cattolica italiana accoglie i credenti omosessuali?