Australia: Rob Johnson smentisce commento omofobo sul rivale John Hyde

Home » Cultura Gay » Australia: Rob Johnson smentisce commento omofobo sul rivale John Hyde
Spread the love

Australia: Rob Johnson smentisce commento omofobo sul rivale John Hyde Cultura Gay GLBT News Un politico australiano ha smentito che il gioco di parole espresso giorni fa che ruotava intorno alla parola queen fosse stato rivolto al suo oppositore politico gay. Rob Johnson, leader del West Australian, aveva fatto la seguente dichiarazione, a proposito del Commonwealth Heads of Government Meeting avuto con l’esponente gay dell’opposizione John Hyde:

E’ molto geloso del fatto che una regina stia per giungere nel West Australian.

Secondo fonti attendibili, l’oppositore non ha affatto gradito la dichiarazione e pare essersi infuriato. Oggi, Johnson fa un passo indietro e rettifica; la frase non era rivolta a Hyde, bensì a Oprah Winfrey che era in procinto di visitare Perth invece della Regina Elisabetta:

Ci tengo a puntualizzare che il termine da me usato non aveva il senso che molti hanno ipotizzato, fraintendendo poi la mia frase.

L’attivista gay Kitty Hawkins ha affernato che, a suo parere, la scusa del politico non sta in piedi; il commento è stato un’infelice scherzo nei confronti della sessualità di Hyde.

In effetti, il Sign. Johnson non è nuovo a commenti omofobi. Nel 2001 aveva affermato che l’omosessualità era anormale e lo stesso anno aveva ipotizzato che i giovani gay volessero plagiare quelli etero a seguire le loro orme. Insomma, il solito brutto caso di omofobia latente

Leggi ora  Marco Di Vaio, Federico Marchetti, Marco Cassetti hot al mare (Foto)