Adolescenti gay, lettera di un nonno che difende il nipote

di Valentina Cervelli Commenta

Essere adolescenti e gay è tremendamente difficile. E lo è ancora di più, talvolta, quando si arriva al momento del coming out. Ci si aspetta che i genitori ci accettino per quello che siamo, senza che nulla cambi, Talvolta è così, talvolta no. Oltreoceano in queste ore è diventata virale una lettera che un nonno ha scritto alla figlia che ha cacciato il nipote di casa perchè gay.

Negli ultimi tempi, fortunatamente queste testimonianze di affetto ed accettazione stanno aumentando anche pubblicamente. Una riposta basata sull’amore a dei comportamenti frutti di odio. Non vi è davvero modo migliore di questo di contrastare l’omofobia. certo, leggere di genitori che rinnegano i propri figli dopo il coming out perchè non allineati con la loro idea di sessualità è davvero triste ed inaccettabile. E questo nonno non ci ha pensato due volte ad accogliere il nipote in casa tra le proprie braccia e prendere di petto la figlia per il suo comportamento sbagliato:

Cara Christine:

Sono molto deluso da te come figlia.
Hai ragione, c’è un “disonore in famiglia”, ma non hai capito quale.
Buttare Chad fuori di casa semplicemente perché ti ha detto che era gay è il vero “abominio”. Un genitore che disconosce il proprio figlio, ecco cos’è “contro natura”.
L’unica cosa intelligente che ti ho sentito dire in tutta questa faccenda è “non ho allevato mio figlio perché fosse gay”. Certo che no. E’ nato così e non lo ha scelto, non più di quanto si possa scegliere di essere mancini.
Tu, invece, hai scelto. Hai scelto di fare del male, di essere chiusa di mente e retrograda. Perciò, visto che stiamo giocando a disconoscere i figli, colgo l’occasione per dirti addio.
Ora ho un favoloso (come dicono i gay) nipote da crescere, e non ho tempo per una figlia stronza.
Quando ritroverai il tuo cuore, facci un fischio.

Papà

Parole che non hanno davvero bisogno di ulteriori commenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>