San Pietroburgo: legge omofoba contro gli omosessuali

Home » Omofobia » San Pietroburgo: legge omofoba contro gli omosessuali
Spread the love

San Pietroburgo: legge omofoba contro gli omosessuali Omofobia Il governatore di San Pietroburgo, Georgiy Poltavchenko, ha firmato una legge che susciterà sicuramente qualche polemica tra le comunità omosessuali del Paese. La legge, firmata ieri, reputerà reato interessarsi, e promuovere, tutto ciò che riguarda l’omosessualità.

La legge, non accettata da molte organizzazioni GLBT, non autorizzerà più manifestazioni omosessuali o eventi culturali che affrontino questo argomento (rappresentazioni teatrali, cinema, ecc).

La legge è stata commentata da Andre Banks, co-fondatore e direttore esecutivo di AllOut.org:

Promuovendo questa nuova legge si dà il via a un regime di censura e intolleranza verso le comunità omosessuali che popolano il Paese. A causa di questa nuova legge, molti turisti non vorranno visitare questa città e questo causerà gravissimi danni anche all’economia. AllOut.org continuerà a rimanere accanto alle realtà GLBT che popolano il Paese e adopererà i canali di cui dispone per rifiutare questa nuova normativa.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Arcivescovo scozzese manda lettera omofoba ai media