Usa: pastore “curava” i gay col sesso orale

di Redazione 2

La storia seguente è davvero sconvolgente e triste. Brent Girouex, pastore della Victory Fellowship Church di Council Bluffs, nello Iowa, molestava sessualmente degli adolescenti, cercando di convincerli che, attraverso il sesso orale, si sarebbero liberati dell’omosessualità. Il pastore, accusato di aver abusato molti ragazzi quindicenni, ha ammesso le sue colpe e ha dato una ripugnante quanto assurda versione della “cura” che stava “testando”:

Quando eiaculano, si liberano dai pensieri impuri e tornano puri!

La sua prima vittima ha dichiarato di aver ricevuto più di una cinquantina di avances sessuali, ma il pastore ha ribattuto che, a suo parere, le vittime erano consenzienti e che il tutto si svolgeva pregando il Signore. Le molestie hanno coinvolto almeno sei ragazzi, ma la scellerata terapia del folle pastore non si è limitata ai minorenni; vi sono testimonianze anche di adulti abusati. Tremendo anche il fatto che l’uomo se la sia cavata per il momento pagando una cauzione di 30 mila dollari. Ma per lui i guai non sono finiti: rischia 5 anni di carcere a vittima e speriamo che venga presto condannato!

Commenti (2)

  1. La solita desinformazione. Quello non è un prete cattolico ma un pastore protestante – il modo come danno i titoli ne dicono lungo sul vostro modo d’informare. Chi scrive PRETE significa PRETE CATTOLICO allora che qui non è proprio un prete cattolico ma di questo vene fregate. Ne dice pure lungo sulla vostra cultura visto che non siete in grado di fare la differenza tra un prete cattolico e un pastore protestante. Siamo messi bene: GAY e pure IGNORANTI

  2. Ho raccolto la segnalazione. Ti ringrazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>