Toscana: spot per promuovere turismo gay-friendly

di Azzurra Commenta

La Regione Toscana ha lanciato uno spot per promuovere il turismo gay che annuncia: ”In Tuscany not everything is straight”. L’iniziativa è stata lanciata in occasione della giornata nazionale contro l’omofobia.

Lo spot evidenzia come appunto in Italia non sia tutto diritto, riferimento alla parola inglese straight, che significa eterosessuale. Poi un arcobaleno dipinge zone d’arte della splendida Toscana: l’azzurro dipinge il David; il ponte Vecchio si tinge di giallo; Lucca e la sua Piazza Anfiteatro divengono viola acceso; poi la scia del colore del sole percorre San Quirico D’Orcia, Torre Del Lago, il muro di Baj a Pontedera, la statua di Botero a Pietrasanta, Piazza Del Campo a Siena per poi giungere alla Torre di Pisa, che, in effetti, è tutto tranne che diritta!

Il montaggio è stato curato dal bravissimo Simone Marchi. La Toscana, quindi, si mostra una delle regioni più all’avanguardia in tema di turismo gay, un giro di 70 milioni di turisti l’anno! E dopo il lancio del sito dedicato proprio a questo tipo di mercato, la regione italiana lancia, con il nuovissimo spot, un messaggio positivo di tolleranza e di lotta all’omofobia. I colori dell’arcobaleno disegnano la speranza di un futuro senza omofobia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>