Symon Hill: “Non è l’omosessualità, ma l’omofobia che è contraria al messaggio di Dio”

Home » Cultura Gay » Symon Hill: “Non è l’omosessualità, ma l’omofobia che è contraria al messaggio di Dio”
Spread the love

Symon Hill: "Non è l'omosessualità, ma l'omofobia che è contraria al messaggio di Dio" Cultura Gay Symon Hill, direttore associato del sito gay friendly Ekklesia thinktank, ha raccontato a Pink News, il suo bizzarro rapporto con la sua condizione da omosessuale (o meglio non eccessivamente etero) e cristiano:

Ho vissuto bene la mia bisessualità prima di diventare cristiano in tarda adolescenza. Ma dopo la mia conversione, ho pensato che l’opposizione a rapporti tra persone dello stesso sesso fosse qualcosa da superare. Tuttora, non mi ritengo esclusivamente eterosessuale.

Ha aggiunto:

Ho avuto ottimi rapporti con la Chiesa anche se non hanno accettato mai la mia sessualità e ritenuto le mie convinzioni davvero gravissime. Dopo aver adottato questo punto di vista, ho appoggiato una campagna contro l’ordinazione dei ministri nei rapporti tra persone dello stesso sesso e ha parlato con forza sull’accettazione cristiana della omosessualità. Ho lottato per anni con i temi della sessualità – con la preghiera, la riflessione, l’esperienza personale e la lettura della Bibbia. Queste lotte mi hanno portato alla conclusione che non è l’omosessualità, ma l’omofobia, che è peccaminosa e contraria al messaggio di Cristo. Purtroppo ci sono ancora molte chiese che continuano a rifiutare i rapporti d’amore tra gay e si oppongono ad un’uguaglianza sostanziale.

Leggi ora  Sulmona, il sindaco Federico partecipa a manifestazione anti-omofobia