Stati Uniti, No del reintegro Don’t Ask Don’t Tell da parte dei Repubblicani se eletti

di Felix Commenta

L’abrogazione della tanto discussa legge Don’t Ask Don’t Tell negli Stati Uniti è uno dei trionfi più importanti per l’amministrazione Obama e anche i Repubblicani condividono il provvedimento, tanto è vero che non sarà in alcun modo reintrodotta qualora fosse il partito conservatorea triofnare alle prossime presidenziali.

Il rappresentante dei repubblicani in California Howard McKeon ha dichiarato in merito:

Quella battaglia è finita, personalmente non ho intenzione di riaprire il discorso. La legge Don’t Ask Don’t Tell è una legge sbagliata ed è stato giusto abrogarla.

Gli Stati Uniti stanno festeggiando il mese dell’orgoglio LGBT, che dura tutto giugno, con l’appoggio ufficiale del presidente Obama e il segretario di Stato Hillary Clinton, oltre all’amministrazione.

Photo Credits | Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>