Serbia: il 62% dice che i gay non devono avere diritti

Home » Cultura Gay » Serbia: il 62% dice che i gay non devono avere diritti
Spread the love

Serbia: il 62% dice che i gay non devono avere diritti Cultura Gay Un paese omofobo, con troppi pregiudizi e irrispettoso. È quanto emerge da un sondaggio condotto in Serbia dalla società Strategic Marketing. Mille le persone coinvolte nella ricerca, la stragrande maggioranza delle quali poco informate sulle problematiche della comunità gay.

In merito al Gay Pride il campione si è nettamente schierato contro: il 68% dice che è solo un modo per far capire altri di essere “diversi”. Solo il 29% ha detto che è una manifestazione che serve a denunciare le discriminazioni verso i gay.

Riguardo ai diritti gay le cose non cambiano: il 62% ritiene che la comunità lgbt non debba avere diritti, il 26% dice che sono necessarie delle leggi specifiche. A questo 62% è stato chiesto “cosa ne pensate delle persone omosessuali?”: il 34% dice che gay e lesbiche non sono malati ma sono comunque persone dannose, il 28% fa sapere che vanno curati.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Pippo Franco: "I gay si guariscono con la preghiera"