Savona: prima famiglia gay italiana riconosciuta

Home » Cultura Gay » Savona: prima famiglia gay italiana riconosciuta
Spread the love

Savona: prima famiglia gay italiana riconosciuta Cultura Gay A Savona è avvenuto un evento epocale per il paese italiano nell’ambito di riconoscimento di diritti alle coppie gay. Francesco Zanardi e Manuel Incorvaia hanno infatti finalmente ottenuto il congiungimento familiare da parte del Comune. Zanardi, il portavoce del Movimento attivista gay italiani ha commentato così l’evento:

Purtroppo è ancora una goccia nel mare, ma un piccolo passo in avanti in questa lotta per la civiltà è stato fatto!

Alla domanda se il prossimo passo sia il matrimonio, Francesco afferma:

Potrebbe essere fattibile

sebbene le particolari circostanze nelle quali dovrebbe avvenire l’evento:  trovarsi in acque internazionali battenti bandiera italiana e uno dei due ragazzi dovrebbe essere in pericolo di vita, per concedere il potere al capitano di celebrare il rito nunziale. Assurdo

Adesso che il riconoscimento di uncleo familiare è avvenuto,  la coppia si batterà per ottenere la concessione del matrimonio. Il tutto è stato possibile grazie alla sentenza della Corte Costituzionale del 12 aprile 2010, secondo la quale: “il matrimonio tra persone dello stesso sesso è compatibile con l’attuale Costituzione“. Vedremo che piega prenderà la vicenda!

Leggi ora  Russia: il 61% della popolazione sostiene le autorità che vietano il Gay Pride di Mosca