Preferred Hotel Group: alberghi a misura di gay

Home » Cultura Gay » Preferred Hotel Group: alberghi a misura di gay
Spread the love

Preferred Hotel Group: alberghi a misura di gay Cultura Gay Lifestyle Gay È da attribuire all’approvazione del matrimonio gay a New York l’iniziativa promossa da Preferred Hotel Group? Comunque stiano le cose la comunità omosessuale non può che essere felice. I circa 100 hotel Preferred Hotel Group in tutto il mondo si sono uniti per creare Preferred Pride, un particolare gruppo di hotel di proprietà e gestione indipendente che comprendono e rispondono alle specifiche esigenze dei viaggiatori lgbt. A spiegare cos’è Preferred Pride ci ha pensato Rick Stiffler, direttore esecutivo della sezione commerciale tempo libero di Preferred Hotel Group:

Preferred Pride non è solo l’ennesimo sigillo di approvazione LGBT; il programma è stato creato per unire l’eterogenea comunità degli albergatori indipendenti di Preferred impegnati nei confronti della comunità LGBT. È un’iniziativa globale che permette agli albergatori di conoscere e capire meglio le esigenze e le preferenze del turista LGBT.

All’interno del programma Preferred Pride, gli hotel ricevono formazione su come accogliere nel modo migliore le persone della comunità lgbt. Si va dai semplici prodotti presenti nelle camere ai consigli su come passare la serata.

Leggi ora  Australia: i generi sessuali sono ventitré?