Portia De Rossi: “Ho nascosto la mia omosessualità per paura di perdere il lavoro”

Home » Cultura Gay » Portia De Rossi: “Ho nascosto la mia omosessualità per paura di perdere il lavoro”
Spread the love

Portia De Rossi: "Ho nascosto la mia omosessualità per paura di perdere il lavoro" Cultura Gay Icone Gay Portia De Rossi è stata intervista di recente dalla regina dei talk show americani, Oprah Winfrey. L’attuale moglie di Ellen DeGeneres ha spiegato che nascondere la propria omosessualità, per paura di perdere il lavoro d’attrice, è stata una vera e propria violenza che si è auto inflitta per lungo tempo:

Dover nascondere una cosa del genere mi ha rovinata. Mi ha veramente ucciso perché, anche se ero arrivata ad un punto in cui non me ne vergognavo più, lo nascondevo per motivi finanziari. Lo facevo per la mia carriera perché non c’erano mai state attrici lesbiche in televisione.

Portia ha aggiunto che è un grave errore non fare coming out, non solo perché è un male che si fa a se stessi ma anche all’intera società:

Nascondere la propria sessualità è orribile e si fa anche un grande disservizio alla società, perché se tutti facessero coming out in tutte le professioni sarebbe una scelta di grande impatto sociale e aiuterebbe a risolvere il problema dei suicidi adolescenziali.

Leggi ora  Sasha Mallory: "Non ho paura di dire alla gente che sono lesbica"