Perez Hilton: “E’ come se avessi ricevuto uno schiaffo in faccia dopo tutti quei suicidi gay”

Home » Cultura Gay » Perez Hilton: “E’ come se avessi ricevuto uno schiaffo in faccia dopo tutti quei suicidi gay”
Spread the love

Perez Hilton: "E' come se avessi ricevuto uno schiaffo in faccia dopo tutti quei suicidi gay" Cultura Gay Icone Gay Perez Hilton non ci sta ad essere definito una persona futile. Il blogger più odiato d’America ha dichiarato che tra le sue priorità non ci sono solo le celebrità, ma anche le tematiche lgbt:

E’ come se avessi avuto un grande schiaffo in faccia ad ottobre dello scorso anno, quando ci furono una valanga di suicidi di adolescenti gay in America. Ho più volte bloggato su quanto di terribile stava accadendo, volevo incoraggiare i giovani a cercare aiuto piuttosto che perdere la propria vita, un sacco di gente ha iniziato a chiamarmi ipocrita ed ha definito me stesso come un bullo. Non avevo mai visto me stesso come un bullo. Ho sempre giustificato quello che ho detto e fatto in quanto avevo a che fare con le celebrità: loro sanno a cosa vanno incontro. Ma se la gente dice che sei un ipocrita e un prepotente poi è difficile che cambi idea.

Il giornalista ha aggiunto che ci tiene a far conoscere al suo pubblico quelle che sono le battaglie per i diritti gay, è per questo che nei suoi articoli non mancano riferimenti a questo tema:

Ho molto rispetto per i miei alleati lettori e considererei un disservizio non parlare di queste cose [i diritti dei gay. ndr]. Ho questa piattaforma che mi aiuta a educare e responsabilizzarli, in modo da contribuire a rendere il mondo un posto migliore.

Leggi ora  Larry King, Tommy Joe Ratliff e Kristin Bauer a favore del matrimonio gay