Popper: cos’è, come si usa e quali effetti produce

Home » Lifestyle Gay » Popper: cos’è, come si usa e quali effetti produce
Spread the love

Con il termine popper si indicano delle sostanze chimiche che appartengono alla classe degli alchil-nitriti, detti anche nitriti alchilici. Si tratta di sostanze che, dal punto di vista della composizione chimica, hanno a che fare con l’acido nitroso. Generalmente, quando si parla di popper, si fa riferimento a delle miscele che contengono nitrito di amile e nitrito di butile. Ma perché questo prodotto si chiama così? Sembra che il nome popper sia dovuto al fatto che all’inizio queste sostanze erano vendute in delle fiale che, quando venivano aperte, producevano il rumore pop. Il loro aspetto di solito è quello di un liquido giallo chiaro o trasparente, con un odore particolare, che può essere fruttato o acido.

Popper: cos'è, come si usa e quali effetti produce Lifestyle Gay
popper

L’iniziale utilizzo dei popper

È possibile comprare popper online, perché facendo riferimento a questi negozi si può usufruire di un servizio semplice, discreto, economico e veloce. Inizialmente gli alchil-nitriti sono stati utilizzati a scopo medico. Nel 1844 il chimico Antoine Jérôme Balard è riuscito a sintetizzare per la prima volta il nitrito di amile.

Molti altri ricercatori posero l’accento su questa sostanza, perché avrebbe potuto avere un uso terapeutico grazie alla sua azione vasodilatatrice. Infatti il nitrito di amile e altri composti che fanno parte del gruppo dei nitriti alchilici sono stati utilizzati per trattare l’angina pectoris. Nello specifico il nitrito di amile è stato utilizzato anche come antidoto alle intossicazioni da cianuro.

Leggi ora  Freshsx, Sebastian Curtis: "Nonostante la recessione, le vendite dei porno gay hanno battuto ogni record"

Nel corso del tempo i popper furono utilizzati soprattutto per scopi ricreativi, soprattutto negli anni ’60, negli anni ’70 e per tutto il periodo fino agli anni ’90. Ora sembra che il loro utilizzo sia diventato di nuovo di tendenza.

L’uso ricreativo è stato iniziato soprattutto per il miglioramento dei rapporti intimi, sia omosessuali che eterosessuali, perché con la loro azione favoriscono il rilassamento muscolare e aumentano le percezioni fisiche.

Il modo d’uso del popper

Tutte queste sostanze che rientrano nel campo degli alchil-nitriti sono dei composti liquidi che tendono ad avere una grande volatilità. Ecco perché la somministrazione di solito avviene per via inalatoria.

Il popper di solito viene sniffato direttamente dalla bottiglietta di vetro all’interno della quale è contenuto. Si tratta di un odore molto tipico, che viene definito come dolce oppure a volte può essere pungente, ma comunque sempre gradevole.

I risultati che si ottengono sono quelli della vasodilatazione, di una lieve euforia e di una sensazione di benessere, che può essere breve, ma particolarmente intensa.

L’uso a scopi ricreativi sembra essere iniziato e più diffuso nelle comunità gay, perché presto ci si rese conto che questi prodotti riuscivano a far sentire bene sia mentalmente che fisicamente. Inoltre aumentavano il desiderio e favorivano i rapporti, rendendoli meno dolorosi e più piacevoli.

Leggi ora  It's my time, Benetton cerca volti nuovi per la campagna 2010

Queste sostanze divennero soprattutto il simbolo di un’epoca e di un tipo di cultura che dominava negli anni ’60 e negli anni ’70 in particolare negli Stati Uniti e nel Canada. Spesso, poiché gli effetti sono di breve durata, il popper viene diffuso nell’ambiente senza procedere all’inalazione diretta, ottenendo così un risultato meno forte ma più costante.

A volte queste sostanze vengono utilizzate anche nelle discoteche e nei club, per ottenere l’effetto dell’aumento del piacere di ballare e di ascoltare la musica.

Come agiscono

I nitriti hanno un effetto vasodilatatori e rilassano i muscoli involontari dei vasi sanguigni, portando ad un abbassamento della pressione. Queste sostanze sono in grado di mettere in atto una vasodilatazione periferica, che si manifesta soprattutto con un arrossamento del collo e del viso.

È proprio la dilatazione dei vasi cerebrali che provoca un effetto di euforia o di sballo che dura circa un minuto. Inoltre queste sostanze aumentano il battito cardiaco dei soggetti.