Pierfrancesco Majorino: “Gli stilisti gay non si impegnano minimamente per il mondo lgbt”

Home » Cultura Gay » Pierfrancesco Majorino: “Gli stilisti gay non si impegnano minimamente per il mondo lgbt”
Spread the love

Pierfrancesco Majorino: "Gli stilisti gay non si impegnano minimamente per il mondo lgbt" Cultura Gay Ospite di Klauscondicio, il salotto web condotto da Klaus Davi, l’Assessore alle Politiche Sociali e ai Servizi per la Salute del Comune di Milano, Pierfrancesco Majorino, ha ribadito il proprio impegno per la comunità lgbt locale (Fonte Iris Press):

Sul tema del riconoscimento delle diversità sessuali è opportuno che gli stilisti si diano una svegliata. Non possono andare in giro per il mondo a parlar male di Milano quando poi per primi loro non si impegnano minimamente per il mondo gay, per le sue battaglie e le sue istanze. Non si vedono al Gay Pride. Si sveglino!

Il politico si aspetta un impegno maggiore dagli stilisti velatamente queer che popolano le passerelle della capitale della moda:

Dagli stilisti mi aspetto che dicano quello che pensano e che si sveglino per dare finalmente un contributo, dalla loro posizione di privilegiati, a chi magari è meno fortunato di loro.

Leggi ora  Gay Village, giovani aggrediti: "Andate via, froci di merda"