Persone transessuali come malati di mente, il Parlamento Europeo dice no

Home » Cultura Gay » Persone transessuali come malati di mente, il Parlamento Europeo dice no
Spread the love

Persone transessuali come malati di mente, il Parlamento Europeo dice no Cultura Gay Il Parlamento europeo ha recentemente approvato una risoluzione che invita l’Organizzazione Mondiale della Sanità a fermare una volta per tutte la classificazione delle persone transessuali come malati di mente.

Il disturbo dell’identità di genere è infatti attualmente classificato come un disturbo mentale e comportamentale. L’europarlamentare olandese Emine Bozkurt, autore della modifica, ha dichiarato:

Occorre una modifica urgente anche se sicuramente si dovrà aspettare almeno il 2012. Intanto le persone transgender hanno il diritto alle cure mediche e ai loro benefici, e questo stigma negativo che li circonda deve finire.

Leggi ora  Gareth Thomas ha tentato il suicidio