Pakistan: riconosciuta l’identità di genere ai trans

Home » Cultura Gay » Pakistan: riconosciuta l’identità di genere ai trans
Spread the love

Pakistan: riconosciuta l'identità di genere ai trans Cultura Gay GLBT News Un’importante decisione è stata presa in Pakistan, ossia quella di permettere ai trans uomini o donne di inserire il proprio genere in documenti ufficiali. La Corte Suprema pakistana ha preso questa decisione per evidenziare il sesso degli individui in questione che non si ritengono né uomini né donne nella carta d’identità.

E’ una svolta per un paese come il Pakistan nel quale solitamente i transessuali, chiamati hijras, sono ridicolizzati o forzati a vivere in isolamento. Per loro la lotta alla sopravvivenza avviene ogni giorno, poiché non trovano lavori dignitosi e sono, quindi, costretti a vendere il proprio corpo o perché devono trovare alloggio in zone isolate e lontane dalla famiglia di origine. Addirittura, talvolta l’unica via è quella dell’elemosina.

Shehzadi, una donna trans di Karachi ha dichiarato alla BBC tutte le difficoltà della propria vita. Ha lasciato la propria famiglia molto presto per andare a vivere con altri individui trans. Con il riconoscimento dell’identità trans, si apre una nuova epoca di speranza. Molti trans sono stati impiegati dal governo per scovare gli evasori di tasse e numerosi di essi si dichiarano onorati di poter svolgere tale ruolo.

Leggi ora  Omosessualità, c'è chi cerca le cause