North Carolina: padre uccide il figlio perchè temeva fosse gay

Home » GLBT News » North Carolina: padre uccide il figlio perchè temeva fosse gay
Spread the love

North Carolina: padre uccide il figlio perchè temeva fosse gay GLBT News The Original African Hebrew Israelite Nation of Jerusalem (conosciuti anche come Black Hebrews), tra le più affollate sette del North Carolina, ha spinto un suo aderente, tale Lucas Moses, ad uccidere il figlio di 4 anni, Jaden Higganbothan perchè sembrava gay.

Il piccolino amava toccare il sedere ai fratellini mentre giocava in cortile: un gesto che, agli occhi del padre, era sintomo di omosessualità. Da qui la decisione di sparargli in testa, mentre gli altri appartenenti al gruppo recitavano il Padre Nostro in lingua ebraica. Il corpo del piccolo è stato, poi, nascosto in casa dell’uomo fino al ritrovamento della polizia.

Dalle prime indagini, è emerso che Moses aveva già ucciso la precedente compagna, Antoinetta Yvonne, perché aveva manifestato la volontà di abbandonare la setta.

Leggi ora  Gallarate: incontri gay trasformati in rapine