Nigeria, il Senato approva disegno di legge sulla penalizzazione del matrimonio gay

Home » Omofobia » Nigeria, il Senato approva disegno di legge sulla penalizzazione del matrimonio gay
Spread the love

Nigeria, il Senato approva disegno di legge sulla penalizzazione del matrimonio gay Omofobia Primo Piano

In Nigeria, il Senato ha recentemente approvato un disegno di legge che criminalizza il matrimonio gay nel paese più popoloso dell’Africa; la proposta di legge prevede una pena detentiva di quattordici anni per una persona che stipula un contratto di matrimonio con un membro dello stesso sesso.

Inoltre, una persona o più persone che si prestino da testimoni, o in generale che aiutino a celebrare l’unione gay, rischiano fino a dieci anni di reclusione e una multa di 5.000 naira, circa 32 dollari, in un paese dove il reddito medio giornaliero è di 3 dollari.

Pensare che, nella proposta, si prevedevano tre anni di carcere per la coppia gay e cinque anni per i testimoni, anche se durante il dibattito al Senato alcuni parlamentari erano arrivati a chiedere pene ancora più aspre e severe, come il senatore Dati Baba:

Questi elementi nella società dovrebbero essere uccisi.

Il sesso gay è già un crimine in Nigeria, il capo d’imputazione è conoscenza carnale contro l’ordine naturale e c’è la pena di morte nelle zone che seguono legge della Sharia islamica.

Ancora più sconvolgente è la dichiarazione del senatore Domingo Obende che ha presentato il disegno di legge e sostiene che era necessaria per proteggere i bambini:

Con la legalizzazione del matrimonio omosessuale, in ogni scuola nigeriana sarebbe necessario insegnare che questa perversione è l’equivalente morale del matrimonio tradizionale tra un uomo e una donna; l’avvento del matrimonio omosessuale creerà milioni di bambini orfani di padre e madre, questo è moralmente sbagliato.

Il disegno di legge ora andrà sottoposto alla Camera dei Rappresentanti, dove dovrebbe essere approvato.

Leggi ora  Ello, il social network gay friendly anti-Facebook